LECTURES

Semiotica del made in italy.

Il territorio come risorsa simbolica del brand. 

Il corso sviluppa un percorso interpretativo che analizza le diverse cornici che il marketing utilizza per sfruttare il “made in Italy”, ben oltre i suoi confini nazionali: italian origin, made by Italy (fabriquée a la maniere italienne), italian sounding, italian style, experienced in Italy (here in Italy), Italian way of life, italian design, Italian factor, italian dream, inspired by Italy, renaissance effect, (the art) of living in Italian. Attraverso un’ampia rassegna di casi concreti, il corso propone modelli e strategie per sfruttare significati, segni e simboli collegati ad un’idea di territorio, inteso come risorsa nella global value chain.   

Testi del corso

R. Giumelli, Post-Made in Italy. Nuovi significati, nuove sfide nella società globale, edizioni altravista, 2019.

L. Iaccarino, Napoli Brand. Il valore aggiunto del territorio per l’identità aziendale, ad est dell’equatore, 2012. 

L. Iaccarino, Oltre il made in, Slide e Dispense del corso, 2019.

Durata 20-40 ore

Brand management.

Costruire, gestire e aggiornare il brand nell’ambiente di marca. 

Il corso propone una rassegna ragionata di casi nazionali e internazionali di branding, al fine di identificare e analizzare i tratti materiali e immateriali dell’identità di marca. Segni, colori, nomi, associazioni, valori, filosofie, missioni e visioni del brand saranno inquadrati come risorse da creare, manipolare e attualizzare all’interno di un ambiente di marca reso favorevole attraverso il ricorso a vecchi e nuovi media. 

Testi del corso

P. Kotler e G. Armstrong, Principi di Marketing, Pearson Paravia Bruno Mondadori, 2010 (tredicesima edizione), Capitoli 8, 9, 12, 14, 15.

G. Mazzalovo, Estetica di marca. Il nuovo confine competitivo del brand management, Franco Angeli, 2011.

L. Iaccarino, Brand management, Dispense e Slide del corso, 2019.

Durata 20-40 ore

Principi di marketing non convenzionale.

Oltre il guerrilla, verso un approccio strategico. 

Dalle tecniche di marketing non convenzionale basate sulla dissonanza cognitiva ad approcci più strutturati e strategici. Il corso si propone di passare in rassegna casi di studio e tattiche tradizionalmente riconducibili a questo ambito, come azioni e attacchi di ambush, ambient, guerrilla, street art inspired, viral, word of mouth, inserendoli all’interno di strategie di marketing in grado di integrare convenzionale e non convenzionale, lavorando sulle esperienze e sulle emozioni, con il supporto di tecnologie digitali e piattaforme online.

Testi del corso

A. Brioschi e A. Uselenghi (a cura di), White Space: Idee non convenzionali sulla comunicazione, Egea, 2015

P. Kotler e F. Trias De Bes, Il Marketing Laterale. Tecniche nove per trovare idee rivoluzionarie, il SOLE 24 ore, 2003.

L. Iaccarino, Marketing non convenzionale, Slide e Dispense del corso, 2019.

Durata 20-40-60 ore

Storytelling.

Emozionare, spiegare, incuriosire e persuadere attraverso l’uso sapiente della scrittura.

Dalla penna alla tastiera, dal libro al testo, dalla scrittura alla rappresentazione, dalle storie alla pubblicità, attraversando strutture narrative, generi, scene di culto, format e media. Grazie a una carrellata di approcci provenienti dalla scienze sociali come “l’invenzione della tradizione”, “la profezia che si auto-avvera”, “l’approccio biografico”, il corso analizza il rapporto tra verità e finzione, al fine di costruire storie utili alla reputazione del brand.

Testi del corso

A. Fontana, Storytelling for Dummies, Hoepli, 2017

L. Iaccarino, Bar Santa Lucia, in AA.VV., Caffè di Napoli, Compagnia dei trovatori, 2016. 

L. Iaccarino, Formo al Sud. Etnografia di un’azienda meridionale, ad est dell’equatore, 2018.

L. Iaccarino, Storytelling, Dispense e Slide del corso, 2019.

Durata 20-40 ore

Marketing delle professioni.

Verso una nuova grammatica concettuale. 

Il corso delimita un nuova ambito di ricerca dedicato al marketing delle professioni, supportando sia i liberi professionisti del settore legale, business, sanitario, tecnico sia gli operatori del marketing e della comunicazione che intendono operare nel mondo delle libere professioni. Una vera e propria rassegna di concetti necessari per operare con successo e senza rischi in questo complesso mercato: identità, filosofia, look, fiducia, clienti, concorrenza, brand, media, experience, carisma.  

Testi del corso

L. Iaccarino e M. Tregua, Principi di Marketing delle Professioni. Strumenti, modelli e strategie, Orthotes, 2017. 

V. A. Zeithaml, M. J. Bitner, D. D. Gremler, Marketing dei servizi, Paperback, 2008.

L. Iaccarino, Marketing delle Professioni, Dispense e Slide del corso, 2019.

Durata 20-40 ore

Event designer.

Event marketing e il ruolo dell’esperienza.

Organizzare eventi ponendosi problemi di design organizzativo legati all’elaborazione di una strategia progettuale che esplicita i suoi riferimenti culturali e che si interroga sul tipo di esperienza da realizzare. Il design inteso come metodologia, strumentazione e ventaglio di tecniche per costruire eventi funzionali e aderenti all’identità e ai bisogni del committente.

Testi del corso

R. Cocco, La magia degli eventi. Le tecniche, gli strumenti e i segreti per la gestione professionale delle manifestazioni, Sperling & Kupfer, 2007

D. Fassi, In-trattenere. Design degli spazi per l’evento-Design of the spaces for events, Maggioli, 2010.

L. Iaccarino, Il designer degli eventi, Slide e Dispense del corso, 2019.

Vendere e vendersi grazie alle competenze

Un apparato di concetti e di strumenti utile per approcciare al mondo delle vendite: stile di vita del sales manager e kit del venditore; come sfruttare le reti e il marketing intelligence. Azioni necessarie come pianificare, negoziare e persuadere. Focus su aspetti specifici e situazioni di vendita: gestione del set di vendita; gestione delle obiezioni, presentazione del prezzo; conduzione e chiusura della trattativa. 

Testi del corso

D. Fornari, Trade marketing & sales management. Le nuove sfide commerciali, Egea, 2018.

L. Iaccarino, Sales Management, Slide e Dispense del corso, 2019.

Durata 20-40 ore