Un brand per il mio barbiere

Emozioni, ricordi, segni e simboli che mi hanno ispirato nella creazione del brand Vinile69.

il barbiere raccoglie le confessioni dei clienti come il sacerdote con i fedeli

Marco ha sempre interpretato il suo lavoro di barbiere in modo sarcedotale, pronto a raccogliere le confessioni dei suoi clienti, riservato e mai invadente, capace di fare comunità tra le varie generazioni che frequentano il suo locale. Stile di vita urbano, sempre attento alle sotto-culture che popolano la nostra città ma aperto alle influenze e agli stili di vita internazionali. Da Marco dopo un lungo viaggio, da Marco prima di rientrare nel paese dove molti sono emigrati, da Marco per un taglio, un caffè o una jam session. 

far parlare e ascoltare le emozioni

Marco mi ha chiamato, è il mio barbiere storico, era in cerca di un nome e di un logo per il suo locale, quello dove per anni ho tagliato i capelli. Ho ascoltato con attenzione le sue idee e mi sono subito messo al lavoro per creare un brand. Ho deciso di puntare sui riferimenti alla storia del suo salone e sugli elementi che lo arredano, intesi come oggetti che danno senso a quello spazio. Ho provato a far parlare e ascoltare le emozioni e i tanti ricordi che popolano la mia mente, grazie alle tante sedute che negli anni della mia giovinezza ho trascorso con Marco.

Concept store

Anno di fondazione 1969, il locale accoglie al suo interno dischi in vinile regalati dai clienti, tra un taglio e l’altro, tra una barba e una tinta, può scapparci una parentesi musicale, l’ascolto di un disco, una partecipata conversazione sul cinema e la letteratura. Ma soprattuto viaggi e scoperte.

Situato al confine tra il Vomero basso e quello alto, lungo Via Ruoppolo, una delle strade mitiche della città, una di quelle passeggiate riservate ai cittadini, dove difficilmente capitano turisti, nella Napoli di ‘ngop o vommero, nel cuore della parte residenziale del quartiere, strada nota per i Giardinetti di Via Ruoppolo, oggetto di contese e rivendicazioni urbane.

Il brand che ho creato è VINILE69, è il mio omaggio al Maestro Marco, per gli anni trascorsi insieme e perché un pezzo di me è parte di questa storia.

Concept creativo

Vinile è una parola molto potente e ricca di significati: contiene a sua volta la parola vini, quindi attraente anche per chi non ne conosce il significato. Termine di uso comune, legato ai dischi in vinile, gli Lp, i 45 e i 78 giri. L’oggetto fu lanciato sul mercato nel lontano 1948 dalla Columbia records. Gli ultimi dati parlano del sorpasso del vinile sul cd. Non più, dunque, un prodotto di nicchia o di antiquariato ma un oggetto vintage, tornato prepotentemente di moda, in grado di rendere l’esperienza di ascolto più calda e più vera. Un oggetto di culto, simbolo di uno stile di vita attento al valore delle cose. Un po’ come l’esperienza che potrei vivere oggi nel locale di Marco, con persone vere, che ti accolgono ascoltando un vinile. 

Accostando la parola “Vinile” al numero “69” si ottiene un nome che acquista maggiore forza e significato. Nell’immaginario musicale quel numero è legato a Woodstock 69, fiera della musica e delle arti, organizzata nello Stato di New York nel 1969 tra il 15 e il 18 agosto, simbolo della cultura hippy. Lo stesso in cui Jimi Hendrix suonò la sua versione irriverente, visionaria e dissacrante dell’inno statunitense come critica alla guerra del Vietnam.

il numero 69

Ma il 69 è anche un numero altrettanto carico di significato nella smorfia napoletana, significa sott e ‘ncopp e recepisce il significato francese di una nota posizione sessuale. La 69, soixante-neuf, permette di praticare sesso orale stimolando contemporaneamente i genitali di entrambi i partner. Posizione quantomeno difficile da dimenticare.

descrizione del logo

Il logo si compone del nome VINILE69, di un segmento orizzontale, barra di separazione con il testo sottostante, del payoff “non solo barba e capelli”, di un cerchio, al cui interno è presente il numero 69. 

La barra di separazione è il braccetto poggiato sul disco, visto dall’alto di cui non vediamo la puntina ma la testa sopra il 33 giri. Il disco è composto da due cerchi concentrici e quello in cui è inscritto 69 è la parte centrale del Lp.

il payoff

Il payoff “non solo barba e capelli” mentre ci dice cosa si fa all’intero del salone, in modo chiaro, netto, comprensibile a tutti, come si deve sempre fare nel commercio su strada, ci dice anche che i suoi clienti vivranno altre esperienze, quella del vinile ad esempio ma anche degli eventi che si organizzano in compagnia di persone speciali che possiamo incontrare da Vinile69. Un’idea basata su semplicità e memorabilità, requisiti fondamentali per un marchio di successo. 

Vinile69 è a Napoli in Via Ruoppolo 123. Per un taglio o un’acconciatura meglio chiamare prima al 3316354316

Credit: Marcella Regine – graphic design

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...